Europa League, Fiorentina domina il Basilea ma in 10 si deve accontentare del 2-2

BERNARDESCHI

Non basta un grande cuore alla Fiorentina per avere la meglio del Basilea. Al St. Jakob-Park i viola, in 10 per oltre un ora, dominano la formazione elvetica e vanno sul 2-0 grazie a una doppietta di Bernardeschi ma una gomitata di Roncaglia lascia i toscani con l’uomo in meno. Sul finale di tempo accorcia le distanze il Basilea con Suchy, al 29′ della ripresa il 2-2 di Elneny. Appuntamento rinviato per la Fiorentina per il passaggio ai 16esimi di Europa League, nel girone I il Basilea è al comando con 10 punti, a 7 i viola con Belenenses e Lech Poznan a 5.

Il primo acuto, al 2′, è di marca viola, Ilicic vede il suo tiro bloccato con un braccio da un difensore in scivolata non viene sanzionato dall’arbitro. La Fiorentina fa la partita e al 23′ fa fruttare la sua superiorità, su un pallone rubato a metà campo Borja Valero vede Bernardeschi e lo serve sul filo del fuorigioco, il numero dieci riceve palla in area e di sinistro supera Vailati. Passano una manciata di secondi e Roncaglia rovina la festa viola stendendo con una gomitata Embolo; l’arbitro non ha dubbi ed espelle il difensore argentino.

Il Basilea, galvanizzato dal vantaggio dell’uomo in più si fa aggressivo, al 32′ tiro a incrociare di Boetius che finisce a lato. Paulo Sousa corre ai ripari inserendo Tomovic al posto di Ilicic. Gli elvetici provano ancora la conclusione da lontano con Xhaka, palla fuori.

La Fiorentina non molla e trova il raddoppio al 35′, Borja Valero smista per Alonso il quale vede Kalinic in area, il croato protegge la palla e serve Bernardeschi che dall’altezza del dischetto non sbaglia: 2-0. La partita non è finita, a 5′ dall’intervallo cross per Embolo che schiaccia di testa, miracolo di Sepe da due passi ma sulla ribattuta è lestoSuchy a ribadire in rete.

Nella ripresa occasione da calcio da fermo per la Fiorentina con Marcos Alonso che pennella una punizione che sibila di poco a lato. La Fiorentina sembra stanca e il Basilea alza il suo baricentro, al 74′ il gol del pareggio con Elneny che con un tiro preciso da fuori area supera Sepe. Non succede più nulla, dopo una partita dominata per lunghi tratti la Fiorentina esce dal St. Jakob-Park con un pari. Il Basilea è matematicamente ai sedicesimi, ai toscani contro il Belenenses basterà un pari per passare il turno.

ADNKRONOS