Euro 2016, qualificazioni: Pellè sveglia l’Italia, Malta ko

Pellè

Proprio come nel match dell’andata, l’Italia batte con un ‘risicato’ 1-0 Malta grazie alla rete (con tocco di braccio) di Pellè nella ripresa. Gli uomini di Conte ci impiegano 69 minuti prima di riuscire a sbloccare il match contro una squadra tutta chiusa in difesa. Un successo che permette agli azzurri di volare in testa al Gruppo H con 15 punti, uno in più della Croazia fermata sullo 0-0 nel pomeriggio in Azerbaigian.

Conte schiera, un po’ a sorpresa, Gabbiadini nel tridente composto inoltre da Eder e Pellé. In mezzo al campo Pirlo e Verratti con Bertolacci a supporto. La prima emozione del match è degli azzurri con una punizione di Pirlo deviata di poco sopra la traversa. Al 23′ è Verratti a rendersi protagonista con un tiro che si spegne alto in seguito ad una deviazione. L’occasione più nitida capita però sul sinistro del maltese Effiong che, una volta in area, sfiora il secondo palo a Buffon battuto. Il portiere ospite si supera al 36′ su un tiro di Bertolacci che si sarebbe infilato nell’angolino dopo una deviazione. Tre minuti dopo si accende Eder che semina il panico nella difesa maltese ma il suo rasoterra lambisce soltanto il legno. Si va così negli spogliatoi sullo 0-0.

A inizio ripresa gli azzurri si fanno vedere con uno schema su punizione: Pirlo pesca Darmian che calcia a botta sicura ma la sfera viene respinta da un difensore. Conte richiama in panchina uno spento Bertolacci ed inserisce Parolo. Al 58′ straordinaria giocata di Gabbiadini che, dai 25 metri, lascia partire un sinistro a giro che si stampa sulla traversa. Pochi minuti dopo l’attaccante ex Napoli è costretto ad uscire dal campo per un colpo subito. Al suo posto entra Candreva che, al 69′, pennella un cross dalla destra che Pellè mette dentro anticipando Hogg con un tocco di braccio che appare volontario: Italia avanti 1-0 ‘col giallo’. Il portiere maltese si supera al 79′ su un sinistro di Parolo. Nel finale gli azzurri cercano senza fortuna il raddoppio ma portano comunque a casa una vittoria fondamentale in vista della qualificazione. Italia di nuovo in campo domenica sera contro la Bulgaria.

IL TABELLINO
Italia (4-3-3): Buffon 6; Darmian 6.5, Chiellini 5, Bonucci 5.5, Pasqual 5.5; Bertolacci 5 (55′ Parolo 6.5), Pirlo 5.5, Verratti 6 (77′ Soriano sv); Eder 6, Pellé 6.5, Gabbiadini 6.5 (69′ Candreva 7). A disposizione: Sirigu, Barzagli, Criscito, Florenzi, De Sciglio, De Rossi, El Shaarawy, Vazquez, Zaza. Ct: Conte.
Malta (5-3-2): Hogg 7; Zerafa 5.5, Borg 5.5, Agius 5.5, F.Muscat 6, Failla 6.5; Briffa 6 (91′ Sciberras sv), R.Muscat 6, Fenech 5.5; Schembri 6 (73′ Kristensen 6), Effiong 6.5 (93′ Mifsud sv). A disposizione: Bonello, Haber, Camilleri, Cohen, Gatt, Kristensen, Triganza, Pisani, Vella, Zeralfa. Ct. Ghedin.
Marcatore: 69′ Pellè (I)
Ammoniti: 35′ Fenech (M), 88′ Candreva (I)
Espulsi: nessuno

TGCOM