Euro 2016, Griezmann show: Francia batte 2-1 l’Irlanda in rimonta e vola ai quarti

Antoine_Griezmann

La Francia ringrazia Antoine Griezmann e vola ai quarti di finale di Euro 2016 grazie al successo per 2-1 sull’Irlanda propiziato dal fuoriclasse dell’Atletico Madrid, autore di entrambe le reti dei transalpini che ribaltano il vantaggio iniziale dei verdi firmato da Brady. La Francia affronterà ai quarti la vincente di Inghilterra-Islanda, in programma domani sera alle 21 a Nizza.

Allo stadio di Lione la partenza è traumatica per i ‘bleus’. Pogba abbatte Long in area e Rizzoli indica il rigore. Dagli undici metri Brady batte Lloris e porta in vantaggio l’Irlanda. La reazione degli uomini di Deschamps tarda ad arrivare e Murphy sfiora il raddoppio.

L’attaccante si avventa su una palla vagante in area e batte a rete, Lloris si salva in due tempi. Nella seconda metà del tempo i transalpini si destano dal torpore e si rendono pericolosi con una punizione di Pogba parata da Randolph.

Nei minuti finali doppia occasione per la Francia prima con Payet e poi con Griezmann, che riescono a trovare lo spazio per il tiro dall’interno dell’area, ma vengono entrambi murati. La ripresa si apre con una Francia arrembante. Al 3′ sugli sviluppi di una punizione di Payet, c’è una doppia deviazione che spedisce la palla sulla testa di Koscielny, il difensore dell’Arsenal non riesce a coordinarsi al meglio e spedisce fuori da pochi passi.

Al 10′ Matuidi esplode una gran tiro da fuori area sul quale si supera il portiere deviando in angolo. I tempi sono maturi per il pareggio che arriva al 13′: grande apertura sulla destra di Payet per Sagna che crossa in direzione del dischetto del rigore, Griezmann si inserisce tra le maglie biancoverdi irlandesi e di testa infila Randolph. Passano 4 minuti e ancora l’attaccante dell’Atletico Madrid ribalta il match.

Lancio in profondità di Rami, sponda di Giroud per Griezmann che entra in area e batte l’estremo difensore irlandese con un rasoterra sul primo palo. Gli uomini di O’Neill restano anche in 10 al 23′ per fallo da ultimo uomo di Duffy su Griezmann. La seconda metà del tempo vede la Francia padrona del campo che sfiora il tris con Gignac che colpisce la traversa con un bel destro a giro da dentro l’area.

ADNKRONOS