Errani con orgoglio ma la Williams è un altro pianeta

1232122-26316799-640-360

Sara Errani ci ha provato, ha messo in campo tutta la sua voglia e l’orgoglio italiano difronte ad un pubblico tutto per lei, ma la montagna da scalare era veramente troppo alta. Serena Williams vince gli Internazionali BNL d’Italia con il punteggio di 6-3 6-0 affermandosi per la seconda volta consecutiva, terza in assoluto, regina di Roma. Troppa differenza muscolare tra lei e Sarita, che pur ha provato a lottare nel primo set strappando anche una volta il servizio all’americana. La Errani ha mostrato progressi sia nel gioco che nella testa; l’ultima sfida contro Serenona risaliva al Roland Garros dello scorso anno quando la Williams concesse alla nostra portabandiera soltanto la miseria di un game. La N. 11 del mondo ha accusato anche un problema muscolare nel finale del primo set che ne ha limitato i movimenti, anche se, pure al top, contro la n1 del mondo ci sarebbe stato poco da fare. Torneo comunque positivo per la Errani che ha battuto Sheepers, Makarova e Cetkovska, prima delle imprese contro la n2 Li Na e la N8 del mondo Jankovic. Ora testa al Roland Garros, con la stessa umiltà che ti ha contraddistinto. FORZA SARITA!!!