Elezioni, Virginia Raggi: «Sono pronta a governare»

C_2_fotogallery_3002627_0_image

«Voglio condividere con voi un momento importante oggi questa sera hanno vinto i cittadini di roma voglio ringraziare tutti i romani che mi hanno affidato questo compito importante». Sono le prime parole di un’emozionata Virginia Raggi, neosindaco di Roma.

«Voglio ringraziare tutti i candidati che hanno lavorato tanto su tutta Roma – ha agguinto – Voglio ringraziare anche tutti gli eletti che nei prossimi anni lavoreranno con me. Mi sento di dire che è un momento storico fondamentale, segna una svolta. Per la prima volta Roma ha un sindaco donna in un momento in cui le pari opportunità sono una chimera lo dobbiamo a M5S Grillo e Casaleggio. Sarò il sindaco di tutti i romani anche di quelli che non mi hanno votato. Lavoreremo per riportare la legalità e la trasparenza all’interno delle istituzioni che dopo 20 anni di malgoverno e Mafia Capitale non vedevano più questi principi a guidare l’amministrazione».

«Voglio mettere un punto oggi qui su tutti questi toni aspri che hanno contraddistinto la campagna elettorale, sui vili attacchi che ho ricevuto da altre forze politiche – ha continuato – Si riparte. Da domani mi auguro che tutte le forze politiche abbiano il consenso di voler aprire un dialogo onesto sui problemi di Roma. Bisogna rimettere al centro gli interessi dei romani. Questo è l’obiettivo che mi sono prefissa. E’ venuto il tempo di lavorare. Io sono pronta a governare».

Un boato di applausi e grida concitate ha accolto, al comitato elettorale allestito dal M5S al quartier Ostiense, i primi exit poll sui ballottaggi che vedono in netto vantaggio a Roma la candidata grillina Virginia Raggi. Virginia Raggi ai primi exit poll che le davano quasi 30 punti di vantaggio ha abbracciato Davide Casaleggio al comitato elettorale, secondo quanto si apprende. Abbracci anche con i leader M5S presenti, tra cui Di Battista e Di Maio.

Fonte: Il Messaggero