È subito Roma-Juventus

juventus-roma

Il dado è tratto. Il cervellone della Lega calcio ha generato ieri a Milano il calendario del prossimo campionato della serie A. Due le novità: la Goal Line Technology e l’inno ufficiale composto dal maestro Allevi. La Juventus proverà di eguagliare se stessa cercando il quinto scudetto consecutivo, filotto già ottenuto dal 1930 al 1935. Da allora, nessuno mai. La concorrenza è tanta, considerando anche le partenze di Pirlo, Vidal e Tevez che hanno indebolito le fondamenta della squadra di Allegri. Si partirà il 23 agosto, probabilmente la Lazio anticiperà al sabato considerando il preliminare di ritorno di Champions League.

I biancocelesti esordiranno all’Olimpico contro il Bologna di Delio Rossi, la Roma giocherà in trasferta a Verona contro l’Hellas. Impegno casalingo per i campioni d’Italia della Juventus che affronteranno l’Udinese di Colantuono. Sfida insidiosa per il Milan di Sinisa Mihajlovic, atteso dalla Fiorentina di Paulo Sousa. L’Inter di Mancini ospita a San Siro l’Atalanta, esordio in trasferta per il Napoli di Sarri che sfiderà il Sassuolo.

La prima, storica partita del Frosinone in serie A sarà contro il Torino, quella del Carpi a Marassi, contro la Sampdoria di Zenga. Completano il quadro Palermo-Genoa e Empoli-Chievo. Il calendario regala il 30 agosto il primo big match del campionato: Roma-Juventus, una delle partite più attese dell’anno. I giallorossi avranno già la possibilità di valutare tutto il proprio potenziale, certificare il valore dell’organico, capire se il gap tecnico coi bianconeri è stato colmato, oppure no. Sempre nella stessa giornata la Lazio andrà a Verona contro il Chievo. A

lla terza giornata è in programma il derby di Milano: anche qui, la sfida tra le due milanesi dirà molto sull’operato dei due club che cercano il rilancio verso i vertici della classifica dopo due stagioni al di sotto delle proprie possibilità. La Lazio di Pioli ospita l’Udinese, i giallorossi saranno di scena a Frosinone. Nel turno seguente inizierà la salita piuttosto ripida del Napoli che affronterà un ciclo terribile iniziando dalla sfida casalinga contro la Lazio. Per quanto riguarda gli scontri diretti, c’è Napoli-Juve alla sesta, Milan-Napoli alla settima, Napoli-Fiorentina all’ottava. Il nono turno è impreziosito dalla sfida dell’Artemio Franchi tra i viola di Paulo Sousa e la Roma. Nell’undicesima giornata c’è lo scontro tra Roma e Milano: Lazio-Milan all’Olimpico, Inter-Roma a San Siro.

Poi arriva il derby alla dodicesima: Roma-Lazio è in programma l’8 novembre, il ritorno il 3 aprile 2016. Nel tredicesimo turno c’è Juve-Milan, la domenica seguente c’è Napoli-Inter. Nella quindicesima sfide incrociate tra Roma e Torino: la Lazio ospita la Juve, giallorossi sotto la Mole contro il Toro. Poi c’è Roma-Napoli (13 dicembre 2015), nella stessa giornata sfida accesa al Franchi con Fiorentina-Juve. Il diciassettesimo turno vede il big match tra Lazio e Inter, l’ultima di andata vedrà i biancocelesti di scena a Firenze e la Roma contro il Milan. Il Frosinone chiuderà in casa contro il Napoli.

IL TEMPO