È grande Roma, poker al Villarreal. Dzeko da urlo: segna una tripletta

dzeko

La Roma fa sul serio anche all’estero. E, schiantando il Villarreal all’Estadio de la Ceramica (4-0), usa l’andata dei sedicesimi per prendersi la qualificazione agli ottavi di Europa League: la gara di ritorno, il 23 febbraio all’Olimpico, servirà a Spalletti per la necessaria rotazione tra i titolari e i panchinari in questa fase cruciale dell’annata.

RE ANCHE IN EUROPA
Dzeko, con la sua seconda tripletta stagionale, spinge i compagni anche in Europa League. Ora è capocannoniere in Italia (18 reti) e anche di questo torneo (8). E, contando anche la Coppa Italia (2 gol), è già a quota 28. La differenza la fa il centravanti, ma anche l’allenatore. La Roma di Villarreal, ancora imbattuta in questa competizione, conferma di essere organizzata e solida. Si comporta da grande squadra nel primo tempo e si scatena nella ripresa. Emerson indica la strada con l’eurogol, Salah entra in corsa al posto di El Shaarawy e permette ai giallorossi di chiudere subito la partita.

ESAME DI MATURITÀ
Spalletti, insomma, tiene in corsa la Roma su tre fronti e soprattutto la rende sempre più competitiva. Efficace con i suoi 77 gol in 35 partite e solida con 15 gare senza incassare reti. Il 3-4-2-1, dal derby del 4 dicembre, è la sua pennellata d’autore. Come lo fu, nella precedente esperienza a Trigoria, il 4-2-3-1.

Il Messaggero