Doppia Lazio per Europa e Coppa

PIOLI_LAZ

Tre partite per l’Europa, nove giorni decisivi, la Lazio entra nel momento più delicato della stagione. Sassuolo, Napoli in Coppa Italia e Fiorentina, non c’è margine d’errore, è vietato sbagliare: mister Pioli suona la carica e studia le prime mosse. Nessuna sorpresa, tutto stabilito: spazio al turnover, una giusta e ragionata rotazione per dosare le forze e risparmiare energie. Qualche modifica arriverà domenica pomeriggio, le sorprese sono dietro l’angolo: il 4-3-3 resta in vantaggio sul 4-2-3-1 (ipotesi comunque da non scartare), è il modulo base scelto dal mister durante il ritiro estivo.

No al cambiamento tattico, deciso da giorni invece quello di alcuni interpreti, è inevitabile visto il tour de force che affronterà la squadra: a Reggio Emilia potrebbe riposare Stefan Radu, stanco e fuori forma ormai da un mese. Il romeno ha sulla coscienza almeno due partite: derby con la Roma (doppio svarione in copertura su Totti) e sfida con il Napoli all’Olimpico (superato in velocità da Higuain), tutto nel mese di gennaio. Pioli rilancerà probabilmente Edson Braafheid, completamente recuerato dall’infortunio: il terzino olandese è reduce da una lesione di secondo grado al legamento collaterale del ginocchio, è rientrato in gruppo da due settimane, è pronto a scendere in campo tra i titolari. Un buon cambio in vista dei prossimi appuntamenti: qualità, spinta offensiva e un rendimento sempre positivo, l’ex Bayer Monaco è in pole position. Così come Keita e Perea, ad un passo dal riscatto.

Soprattuto il giovane spagnolo: «Il mister ha detto che mi alleno bene? Allora mi aspetto di giocare di più». Sarà accontentato, Balde Diao. Al Mapei Stadium infatti Mauri (con lui in campo la Lazio ha conquistato 33 punti su 40) e Klose (7 gare consecutive dal primo minuto) potrebbero riposare, il turnover vale anche per loro: due rinunce scontate, quasi forzate in ottica Napoli e Fiorentina.

Per Keita si tratterebbe di una grande chance: punta centrale con Candreva e Felipe Anderson (ritornerà dalla squalifica) sugli esterni, un’occasione irripetibile. Si vedrà, Pioli inizierà a pensarci da questa mattina, la ripresa degli allenamenti è in programma alle 10.30. Avrebbe bisogno di un turno di riposo anche Marco Parolo, vero e insostituibile motorino del centrocampo biancoceleste. Ma al momento non se ne parla, prima bisognerà attendere il rientro di Lulic (10 marzo).

Qualche dubbio pure tra i pali: Berisha è il portiere di Coppa, dovrebbe giocare contro il Napoli mercoledì prossimo. Notizie dall’infermeria, Gentiletti prepara il rientro: l’argentino è tornato a Formello, inizierà a lavorare con i compagni tra due settimane, sarà disponibile subito dopo Lazio-Fiorentina.

Sulla via del recupero anche Djordjevic: a fine marzo riprenderà gli allenamenti, a metà aprile sarà pronto per una gara ufficiale. Previsto tra una settimana il ritorno di Pereirinha (alle prese con una lesione muscolare) e Ciani (di nuovo a Roma dopo quasi un mese trascorso in Francia).

IL TEMPO