Diego Lopez e Bertolacci si fermano. Raiola: “Balotelli? La pubalgia un vero guaio”

Balotelli

ALEX DIMESSO DALL’OSPEDALE: CONDIZIONI BUONE
Sono buone le condizioni di Alex: il difensore brasiliano, dopo aver passato la scorsa notte al Policlinico Gemelli, è stato dimesso in giornata. Adesso lo staff medico del Milan – che domani potrebbe far uscire un comunicato ufficiale – seguirà l’evolversi della situazione e, in base alla reazione del giocatore, deciderà nei prossimi giorni se rischiarlo o meno contro l’Atalanta.

DIEGO LOPEZ SI FERMA “PER QUALCHE TEMPO”
Diego Lopez si ferma: “AC Milan comunica che oggi Diego Lopez si è sottoposto a visita specialistica in Spagna dal professor Mikel Sanchez. Da qualche mese il portiere rossonero soffre di una tendinopatia rotulea al ginocchio sinistro, che è stata fin qui gestita con trattamenti fisioterapici senza interruzione di attività fisico-atletica e di allenamenti. A seguito del consulto odierno lo staff medico del Milan ha convenuto che Diego Lopez dovrà fermarsi per qualche tempo, per seguire uno specifico trattamento di cure”. E su Facebook il portiere precisa: “Ci tengo a chiarire che questa decisione è stata presa di comune accordo con la Società e ovviamente non c’entra nulla con le recenti dinamiche sportive. E’ una decisione di natura strettamente medica”.
BERTOLACCI: 10 GIORNI DI STOP POI NUOVI CONTROLLI
Dieci giorni di riposo prima di un nuovo controllo che stabilirà con precisione i tempi per il piene recupero e il ritorno in campo. Questo quanto emerso dagli accertamenti cui si è sottoposto oggi Andrea Bertolacci: gli esami strumentali effettuati a Roma – comunica infatti il Milan – hanno evidenziato una lesione muscolare al bicipite femorale sinistro.
RAIOLA: “BALO? NEMMENO IO SO QUANDO TORNERA'”
Mino Raiola ha parlato della situazione di Mario Balotelli: “Lui ha ritrovato serenità. Ora se trova anche la forma fisica può dare molto al campionato italiano e alla nazionale. Io ci credo. Il problema ora è la pubalgia che ci ha fatto perdere tanto tempo. Non so ancora quando tornerà ma sta migliorando. Abbiamo deciso di fare le cure tradizionali ed è meglio aspettare una settimana in più per evitare danni che correre dei rischi”, ha detto a Gr Parlamento.

BERTOLACCI ESULTA: “I RISULTATI SI VEDONO”
Andrea Bertolacci tramite il proprio profilo Facebook ha voluto esprimere tutta la sua gioia per la vittoria ed il gol siglato contro la Lazio: “Ieri sera abbiamo vinto tutti, tutti quelli che amano il Milan. Abbiamo sempre lavorato per dare il massimo e pian piano i risultati si vedono. Sono davvero felice per questo gruppo e per aver segnato per la prima volta con la maglia rossonera”.
DOMENICA 1 NOVEMBRE

GALLIANI: “ALEX? TAC NEGATIVA. BENE LA VITTORIA”
Dopo il successo del Milan contro la Lazio, l’ad Adriano Galliani ha parlato ai microfoni di Milan Channel: “Alex? Mi ero preoccupato molto, la TAC è negativa, lo tengono in osservazione per prassi: i nostri medici sono andati al Gemelli perchè è l’ospedale più attrezzato. Bene per la vittoria, me la guarderò in televisione”. Sulla partita: “Il primo tempo abbiamo fatto un ottimo primo tempo giocando bene il pallone. Il secondo tempo non l’ho visto. Questi 9 punti ci fanno fare un bel balzo”. Sulle condizioni di Bertolacci e Montolivo: “Bertolacci stava facendo benissimo, non bene. Adesso godiamoci questa vittoria, 11 li metteremo da mandare in campo”. Sul nuovo Carlitos (con riferimento a Bacca rispetto a Tevez): “Questo si chiama Carlos, quello là si chiamava Carlitos. Sono curioso di vedermi i due gol di Mexes e Bacca. Ci godiamo Bacca ora. Non lo so se la stagione è girata. In queste 3 partite 9 punti sono buoni, però stiamo calmi. Abbiamo perso troppi punti all’inizio”.
ALEX RESTA RICOVERATO: NOTTE AL GEMELLI
Alex passerà la notte sotto osservazione al policlinico Gemelli di Roma. Con lui, dopo la visita di Adriano Galliani, lo staff sanitario del Milan. Il brasiliano dovrebbe essere dimesso domani mattina. Subito dopo il suo ricovero, il difensore rososnero è stato sottoposto a una tac che ha escluso complicazioni.

MEXES: “VITTORIA CHE CI DA’ FIDUCIA”
Una serata molto speciale per Mexes: dentro per l’infortunato Alex e subito in gol in una partita che per lui ha pur sempre il sapore di un derby: “Spero che per Alex e Bertolacci le cose si risolvano il più presto possibile – ha esordito il francese ai microfoni di Premium Sport – perché la salute è la cosa più importante. Il gol è stato un caso, ma sono molto contento e orgoglioso. Meglio uscire dal campo così che come l’anno scorso. Ho avuto fortuna stasera, ma sono contentissimo. Abbiamo fatto quattro risultati utili consecutivi e dobbiamo continuare così. Il Milan non può stare giù, dobbiamo continuare su questa strada: vincere per prendere fiducia. E’ stata senza dubbio la nostra miglior partita della stagione. Avevamo fatto male contro Fiorentina, Inter e Napoli, ma stasera abbiamo avuto la possibilità di dimostrare che possiamo lottare. Ci fa bene al morale”. Poi su Mihajlovic: “È molto complicato fare l’allenatore, perché devi essere molto paziente. Non è facile arrivare in una squadra nuova, con un ambiente speciale, dove sei costretto a vincere subito. Cerca di trasmettere le sue cose, ma noi non siamo riusciti a metterle in pratica. Siamo felici di aver raccolto stasera i frutti del nostro lavoro. Gli faccio i complimenti, ci tratta benissimo e ha una grande personalità”.
ANTONELLI: “RINATI CON IL CAMBIO DI MODULO”
“Abbiamo fatto benissimo dietro, giocavamo contro gli esterni più forti della Serie A, Candreva e Felipe Anderson e abbiamo fatto una grande partita” Così Antonelli dopo il successo contro la Lazio. “E’ stato bravo il mister a credere nel lavoro che facciamo. Adesso stanno arrivando i risultati. Il cambio di modulo ha avvantaggiato noi terzini e tutta la squadra. Bonaventura e Cerci ci danno una grande mano. Credo sia quello giusto per noi”. Poi una batuta su Alex: “Questa vittoria la dedichiamo a lui”.

ALEX IN OSPEDALE PER ACCERTAMENTI: E’ COSCIENTE
Dopo lo svenimento in campo durante la partita con la Lazio, il difensore del Milan Alex è stato trasportato all’ospedale Gemelli, che dista pochi chilometri dall’Olimpico, per accertamenti. Il giocatore brasiliano si è recato in stato cosciente ma resta sotto osservazione per la botta alla testa subita.
BALOTELLI SI RIFA’ IL LOOK
In attesa di tornare in campo, Mario Balotelli si fa una nuova acconciatura e scalpita. “Giorno libero.. Relax. Domani come sempre si tifa e lunedì si ricomincia a lavorare per tornare al più presto con i miei compagni in campo”.

Sport Mediaset