«Denise vive qui», un uomo conferma il messaggio su Facebook

denise-pipitone

Nuovo colpo di scena sul caso di Denise Pipitone, la bambina di 4 anni scomparsa davanti casa della nonna l’1 settembre 2004 a Mazzara del Vallo.

Dopo il messaggio riportato durante il programma “Chi l’ha visto” di una ragazza che dice alla mamma, che non si è mai arresa nelle ricerche, di essere Denise, spunta un nuovo elemento.
Un uomo misterioso avrebbe raccontato di aver conosciuto la ragazza del profilo Facebook che avrebbe mandato il messaggio (effettivamente somigliante a Denise, ma che una volta contattata, aveva negato di essere stata autrice del messaggio).

Il misterioso testimone al Tgr Basilicata ha detto: «È lei, Denise, e vive qui in un centro del Potentino con una famiglia arrivata in regione da qualche anno». Inoltre il cognome straniero della ragazza del social coincide con quello del capo di un campo rom vicino Mazzara del Vallo, dove la bimba venne cercata inutilmente qualche giorno dopo la sua scomparsa.

A livello giudiziario la situazione sembra in stallo, visto che si scelse di abbandonare la pista di un rapimento da parte dei nomadi e di concentrarsi più sulla faida familiare, ma a livello mediatico qualcosa simuove. Purtroppo però resta ancota fitto il mistero sulla piccola scomparsa ormai da quasi 11 anni.

Il Messaggero