De Guzman al Napoli. È giallo Cerci

CERCI_ALESSIO

L’Italia attende che una pioggia di milioni cada nelle casse vuote delle sue società calcistiche, ma l’impressione è che all’orizzonte ci sia ben poco. Sembrava potesse gongolare il Toro per aver ceduto Alessio Cerci all’Atletico Madrid. Annuncio dato dal profilo dello stesso giocatore su Twitter e smentito pochi minuti dallo stesso Cerci: «Stavo giocando alla Playstation con i miei compagni, ho lasciato incustodito l’Ipad e qualcuno mi ha fatto uno scherzo. Io sono un giocatore del Torino».

Finora sono più i colpi mancati che quelli messi a segno. Lo sa bene la Roma, che vorrebbe incassare 35 milioni di euro dalla vendita di Benatia ma per ora non ha ricevuto offerte ufficiali: il difensore marocchino è stato segnalato prima in viaggio per Manchester, poi a un passo dal Bayern, ma alla fine è rimasto a Roma, al mare. La società non ha ricevuto offerte ufficiali dai club interessati (ai due citati si aggiunga il Chelsea), ma la sensazione è che qualcosa si concretizzerà. Discorso diverso per Destro, del quale la Roma non vorrebbe privarsi se non per questioni di bilancio.

Sull’altra sponda del Tevere la Lazio ha definito l’ingaggio di Santiago Gentiletti, centrale difensivo del San Lorenzo fresco vincitore della Copa Libertadores. Affare fatto: costo di circa 2 milioni di euro, per lui contratto triennale. Arriverà nella capitale domani. Il vero colpo lo ha piazzato però il Napoli, che dopo la sfida di stasera contro l’Athletic Bilbao darà il benvenuto a Jonathan De Guzman, centrocampista olandese classe ’87. Operazione chiusa a 6 milioni di euro con il Villarreal.

A Milano, invece, i pensieri sono molti. Se il Milan non dorme sonni tranquilli, in casa Inter c’è da risolvere ancora la grana Fredy Guarin. Se non siamo ai saluti poco ci manca. Il procuratore Ferreyra cercherà di capire quale potrebbe essere il futuro di Guarin con Manchester United, Juve e Zenit pronte a cogliere l’occasione. L’Inter valuta Guarin 18 milioni, ma la sensazione è che con 15 il colombiano partirà. Se sarà ceduto, l’Inter tornerà alla carica per Alessio Cerci, sfruttando l’immobilismo del Milan. Il Manchester United è pronto a sferrare il colpo: 125 milioni per Di Maria. Vidal e Cuadrado si allontanano.

IL GIORNALE