De Boer: ‘Gabigol serve calma. Brozovic non è convocato. Su Jovetic e Ansaldi…’

de-boer-conf

Dopo le vittorie contro Juventus e Empoli, l’Inter non vuole sbagliare e ad Appiano Gentile sta preparando l’importante sfida contro il Bologna che precederà il big match di campionato contro la Roma. Direttamente dalla Pinetina, l’allenatore nerazzurro, Frank de Boer, presenterà la partita in conferenza stampa a partire dalle 13.

SUL TURNOVER – “Abbiamo avuto tante partite in 3 settimane, ma non è un problema per noi. Ieri abbiamo dato un giorno di riposo perché alcuni giocatori avevano bisogno di recuperare e alcuni non avevano mai staccato. C’era bisogno di un giorno per recuperare, anche a livello mentale”.

SU GABIGOL – “Gabigol sarà integrato gradualmente, dovrà apprendere la nostra filosofia. Parliamo di un giocatore con tanta qualità, sicuramente prima o poi debuterrà con noi. E’ un giocatore con tanta qualità, non solo nei dribbling o nel trovare la porta, ma anche nel mettere in moto i compagni. E’ un giocatore che ha visione di gioco e può aiutare i compagni. In allenamento si nota che quando dribbla non guarda la palla ma cerca sempre i compagni”.

SU I GOL DEL CENTROCAMPO – “Pochi gol dai centrocampisti? Loro devono stare al centro dell’azione, sono il cuore della squadra. Alcune volte giochiamo con un solo regista, altri con anche Banega da numero 10. Sono dettagli ciò che importa è che aiutino gli attaccanti”.

SUGLI ESCLUSI – “La gestione dei giocatori che hanno poco spazio come per noi Jovetic e Kondogbia è una questione difficile per tutti gli allenatori. Noi abbiamo una squadra di grande qualità e so che è difficile accettare le decisioni dell’allenatore, ma le scelte di formazioni sono un mio problema e non dei giocatori che devono accettare i giocatori”.

JOVETIC – “Stevan può giocare dietro la prima punta. Sta dimostrando in allenamento che sta lavorando con grande convinzione per darmi un segnale. Sta cercando di convincermi che quando avremo bisogno lui è a disposizone e questo è importante. Lui può giocare chiarament”.

SU ANSALDI – “Ansaldi è pronto per giocare dal primo minuto anche se non è pronto per giocare 90 minuti. Sicuramente avrà spazio, magari domenica solo alcuni minuti”.

SU I TERZINI – “Serve un rinforzo sulle fasce? Noi vogliamo sempre migliorare. Di partita in partita ci sono sempre tanti dettagli da sistemare, ma ciò che è più importante è che i giocatori lavorino duro di giorno in giorno”.

SULLE CRITICHE – “E’ sempre così, quando un allenatore straniero arriva nel paese, la gente pensa che debba fare qualcosa di speciale. La gente si aspettava qualcosa di straordinario, ma per me era chiaro che in 2 settimane non avrei potuto cambiare tutto. Lo faremo passo dopo passo, è normale”.

BROZOVIC – “No, Brozovic non sarà convocato”.

 

calciomercato.com