Dal campo Cambia modulo Ballottaggio tra Klose e Matri

PIOLI_LAZIO_NAPOLI

Emergenza e cambio modulo, ecco come arriva la Lazio all’appuntamento decisivo della stagione. Domani alle 19 c’è il ritorno degli ottavi di Europa League contro lo Sparta Praga e il tecnico Pioli è costretto a rivedere i suoi piani. Avrebbe voluto schierare la formazione migliore con il 4-3-3, sarà costretto a scegliere il 4-2-3-1 viste le assenze. I biancocelesti sono a corto di terzini: Basta e Radu sono fermi per problemi muscolari rispettivamente al polpaccio e al flessore, Braafheid e Patric non sono stati inseriti in lista Uefa. Il recupero di Konko è fondamentale: ieri il francese ha svolto soltanto un lavoro differenziato dopo l’affaticamento all’adduttore, oggi effettuerà il provino decisivo. Il centrocampo sarà affidato a Biglia e Parolo, questa la soluzione dell’allenatore biancoceleste visto il forfait di Milinkovic-Savic: il guaio al polpaccio non permetterà al serbo di essere a disposizione. Alle spalle della punta – ballottaggio aperto tra Klose e Matri – si muoveranno quindi Candreva, Mauri e Keita. Out anche Djordjevic e Kishna, l’olandese è costretto a un nuovo stop per un infortunio rimediato con l’Atalanta: gli esami strumentali parlano di una lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia.

IL TEMPO