Da Klose a Osvaldo: tutti i centravanti svincolati che il Napoli può prendere

KLOSE

Tegola pesantissima per il Napoli, quella arrivata ieri sera dopo la gara di qualificazione ai Mondiali tra Polonia e Danimarca e confermata in mattinata dagli esami medici: Arek Milik dovrà star fuori almeno sei mesi per la lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. La coperta, per i partenopei, diventa cortissima: con tre competizioni nelle quali recitare il ruolo di protagonista, il solo Gabbiadini non può di certo bastare. In queste ore si è molto ragionato sulle possibilità interne alla rosa alle quali può ricorrere Maurizio Sarri, come lo spostamento di Mertens o Callejon a falsi nueve, ma l’aiuto può arrivare anche dal mercato degli attaccanti svincolati. De Laurentiis non era molto convinto di questa situazione, visto soprattutto la rosa dei candidati papabili, considerati non adatti ad una squadra come il Napoli. Calciomercato.com ha provato a fare un po’ di chiarezza sui nomi dei possibili sostituti circolati in queste ore:

OSVALDO – Potrebbe a prima vista sembrare la situazione più intrigante, visto il valore assoluto dell’ex Roma e Inter: il problema è che l’italo-argentino, dopo l’esperienza con il Boca Juniors, ha deciso di non continuare con la carriera da profesionista,  ritirandosi dal calcio giocato per dedicarsi alla musica. Una scelta che non sarà sicuramente definitiva, considerato che Osvaldo ha solo anni, ma che in questo momento lo penalizza in assoluto come possibile nuovo attaccate del Napoli: avrebbe infatti bisogno di almeno un mese per effettuare la preparazione fisica e raggiungere il livello dei compagni, di due per essere pronto e tirato a lucido. Troppo tardi, dato che Sarri ne avrebbe bisogno quasi subito e non a dicembre; un’altra pecca è rapporesentata dal carattere di Osvaldo, che non si sposa alla perfezione con la concezione di lavoro dell’ex allenatore dell’Empoli. Secondo alcuni media, De Laurentiis avrebbe già contattato l’agente del giocatore: noi non abbiamo trovato riscontri in merito.

DI NATALE – Napoletano nel cuore e nell’anima, tifoso del Napoli, nato e cresciuto nel capoluogo campano: il problema qui è rappresentato dall’età, le 38 Primavere ormai suonate, e dalla poca foma fisica, visto il ritiro alla fine della scorsa stagione. Inoltre la bandiera dell’Udinese ha espresso il desiderio di volersi cimentare nella carriera di procuratore: poche le speranze di vederlo con la maglia azzurra, nonostante sia forse uno dei suoi più grandi desideri di sempre.

KLOSE – Dal punto di vista fisico, il tedesco non si discute: nonostante i 38 anni l’ex Lazio è tirato a lucido e potrebbe quindi scendere in campo entro un paio di settimane. Si tratta sicuramente dell’idea più praticabile tra tutte quelle proposte.

ADEBAYOR – Di età inferiore rispetto a Klose e Di Natale, è una soluzione complicata per il fatto che il togolese è da poco finito al centro di voci su una condotta di vita lontana da quella di un atleta.

MARICA – Trentaduenne rumeno, ha disputato le sue stagioni migliori nello Stoccarda, cinque anni fa. Da allora un lento e inesorabile declino, che non lo rende appetibile per un top club come il Napoli.

BERBATOV – Trentacinque anni per il bulgaro, ultima stagione non esaltante im Grecia, al PAOK: si tratta di un centravanti di assoluto livello, ma semba aver ormai esaurito le cartucce migliori.

MACHEDA – Classe ’91, è un po’ sparito dai radar europei: al momento è in prova al Watford, ma non può essere una soluzione accattivante per De Laurentiis.

CHAMAKH – Marocchino classe 1984, con un passato con Arsenal, Bordeaux e Crystal Palace, non convince perchè si tratta di una seconda punta con un senso del gol non eccelso

KURANYI – Tretaquattro anni, molto forte fisicamente ma spesso condizionato dai troppi problemi fisici. Dalla “padella alla brace”, dunque.

Chiaramente, tutte queste possibilità non toglieranno il Napoli dalla corsa alla punta nel mercato di gennaio: il rientro anticipato di Duvan Zapata dal prestito all’Udinese (con un indennizzo) e l’arrivo di Leonardo Pavoletti dal Genoa rimangono le piste più calde.

calciomercato.com