Coppa Italia, Milan-Crotone 3-1: rossoneri agli ottavi

mihajlovic

MILANO – Una sofferenza durata 120 minuti, al termine della quale comunque il Milan riesce a strappare il pass per gli ottavi di finale di Coppa Italia riuscendo a battere 3-1 il Crotone. Sono serviti i supplementari agli uomini di Mihajlovic per avere la meglio sui calabresi, in un gran momento di forma in Serie B e arrivati a San Siro decisi a provare l’impresa, sostenuti dalle migliaia di tifosi che hanno infuocato la notte fredda del Meazza. Con tanto turnover, i rossoneri hanno faticato ad entrare in partita lasciando le migliori occasioni del primo tempo proprio agli ospiti, vicini al gol con Torromino, De Giorgio e Budimir subentrato dopo mezz’ora all’infortunato Palladino.

Nell’intervallo Mihajlovic si fa sentire e arriva subito il vantaggio del Milan con Luiz Adriano, bravo a capitalizzare un suggerimento di Poli. Il gol regala serenità ai rossoneri ma Budimir toglie il sorriso al tecnico rossonero ridicolizzando Zapata e segnando in diagonale il pareggio che porta ai supplementari, con in campo sia Niang che Bonaventura per Nocerino e Suso. Saranno i cambi che decideranno la partita. I tifosi della curva milanista lasciano lo stadio, mentre i supporter calabresi vedono la propria squadra colpita da una punizione dell’ex atalantino proprio sul finire del primo tempo supplementare e poi una stoccata nel finale del francese che chiude definitivamente la gara.

CORRIEREDELLOSPORT.IT