Conte felice «Abbiamo gli attributi»

CONTE_ANTO_ITA

Tre successi in altrettante gare, Antonio Conte non può che essere soddisfatto del passo che sta tenendo la sua Nazionale che – seppur con affanno – supera anche l’Azerbaigian. «Ho poco da rimproverare ai ragazzi – ammette il ct – potevamo essere più cattivi, perché se non chiudi le partite puoi rischiare. Loro hanno trovato il gol senza mai tirare in porta. I giocatori dell’Azerbaigian ci marcavano a uomo, sono venuti a Palermo solo per impedirci di giocare. Meritavamo di vincere con un punteggio più largo, la squadra ha avuto una buona reazione, ha mostrato di avere gli attributi».

Sorride, e non potrebbe fare altrimenti, anche Chiellini, re per una notte. «Non capita tutti i giorni di fare una doppietta in Nazionale – sottolinea – la soddisfazione è maggiore per i gol, ma l’importante era vincere. I gol li ho fatti tutti io, per fortuna ne ho fatto uno in più nella porta giusta». Il difensore azzurro esprime tutta la sua soddisfazione. «Si vede già l’identità del mister – ammette lo juventino – questo gruppo sta seguendo in tutto e per tutto il suo allenatore. Dobbiamo risolvere alcune situazioni difensive perché stavamo per pareggiare una partita già vinta: non possiamo prendere rischi del genere, potevamo e dovevamo chiuderla prima, siamo stati poco cinici».

IL TEMPO