Chiellini: “Elkann ha ragione: lo scudetto è possibile. Pirlo? Non lo vedo all’Inter”

ROMA JUVENTUS

Nonostante la partenza a rilento in campionato, Giorgio Chiellini ci crede: lo scudetto è ancora possibile: “Ha ragione Elkann: il quinto scudetto è alla nostra portata. E le sue parole devono servire da stimolo – ha detto Chiellini ai microfoni di Rai Sport durante il ritiro di Coverciano -. È vero, siamo partiti con la marcia sbagliata, ma possiamo recuperare il divario. Se correggiamo certi errori e riusciamo ad essere più lucidi ce la possiamo fare. Agnelli? È il nostro primo tifoso, non vedo perché dovrebbe andar via. La sua presenza è garanzia per i nostri successi”.

TUTTI VOGLIONO PIRLO — Chiellini ha poi commentato le voci di un possibile approdo all’Inter di Andrea Pirlo: “Non ce lo vedo Andrea in nerazzurro, meglio in azzurro: secondo me tornerà in Nazionale, anche se, come è successo per altri, dovremo prima o poi abituarci al suo addio. Di certo la penso come Marotta: non vedo Andrea all’Inter”.
NAZIONALE — All’Europeo l’Italia non andrà per fare la comparsa, ma per giocare da protagonista. Chiellini ne è sicuro: “Questa squadra ha avuto una crescita costante – ha detto il difensore azzurro -, è stato importante raggiungere la qualificazione senza troppe difficoltà. Siamo consapevoli di poter far bene, stiamo sperimentando nuove soluzioni e ci sentiamo più forti che in passato”.

TEST IMPORTANTI — Riguardo ai prossimi impegni che attendono la Nazionale, Chiellini ha detto: “In Belgio per noi sarà un test fondamentale. Così come le sfide in primavera contro Spagna e Germania. Dopo queste tre partite capiremo quale sarà la nostra forza. Ma sono sicuro che l’Italia andrà a giocarsi l’Europeo da protagonista”.

La Gazzetta dello Sport