Cerci-Quagliarella insieme, il sogno dei tifosi

CERCI

Ultima tappa: aumentare i giri del motore. Fino al 20 agosto il Torino si allenerà a Mondovì per preparare la terza sfida ufficiale della stagione, quella che il 21 vedrà impegnati i granata a Spalato contro l’Rnk per l’andata dei playoff di Europa League (ore 20,30, come il ritorno all’Olimpico). Insomma, con l’asticella di difficoltà che sale ci sarà bisogno di una squadra ancora più in forma rispetto a quella che ha superato agevolmente gli svedesi del Brommapojkarna, simpatici ma assai modesti.

Dopo cinque giorni di meritato riposo per le fatiche di coppa, per Glik e compagni l’allenatore ha disposto subito un doppio allenamento, questa mattina alle 10.30 e poi alle 17 con porte aperte ai tifosi. I quali già domani sera in piazza San Pietro potranno abbracciare i loro beniamini: per la gente del Toro sarà un assaggio della presentazione ufficiale della squadra – ma in piazza Maggiore – in programma domenica prossima, al termine del Triangolare che i Ventura boys disputeranno contro Bra (serie D) e Mondovì (Eccellenza).

Da verificare saranno soprattutto le condizioni di El Kaddouri e Maksimovic, che rientrano in gruppo dopo aver superato i relativi infortuni: il trequartista è fermo da una settimana per un problema muscolare alla coscia, mentre il difensore manca da quasi un mese a causa di una infrazione ossea rimediata al piede sinistro nel ritiro di Riscone di Brunico. In gioco tornerà anche Alessio Cerci: l’uomo mercato del Toro è pronto ad allenarsi con i compagni dopo aver seguito per oltre due settimane un programma differenziato di lavoro.

I tifosi sognano di vederlo al fianco di Quagliarella per la sfida di ritorno all’Olimpico contro i croati: da oggi sono in vendita i biglietti, il prezzo oscilla dai 15 euro della Curva Primavera ai 190 della Tribuna Grande Torino. L’obiettivo è battere il record di 23.000 spettatori centrato contro il Bromma.

LA STAMPA