Cagliari, UFFICIALE: Astori alla Roma

ASTORI_CAG

Davide Astori è un giocatore della Roma. Ecco il comunicato ufficiale del Cagliari: “La Società comunica di aver ceduto il calciatore Davide Astori alla Roma con la formula del prestito annuale con diritto di riscatto. Il Cagliari Calcio ringrazia Astori per la professionalità, l’attaccamento e la riconoscenza dimostrata sino all’ultimo istante della sua permanenza in rossoblù”. 

GIULINI – Il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini ha spiegato all’uscita dalla Lega Calcio: “La Roma è l’unica che ci ha accontentato. Alla Lazio avevamo fatto uno sconto arrivando a 7 milioni, ma non è andata. Lotito continuava a dire che il giocatore voleva andare in biancoceleste, ma noi trattiamo con un solo club alla volta. Con la Lazio non avevamo trovato l’accordo, invece con la Roma abbiamo iniziato e finito bene. Non c’è l’obbligo di riscatto per Astori, ma con i giallorossi abbiamo un discorso ancora aperto su Nainggolan e quindi troveremo una soluzione. Astori voleva giocare in Champions League, la Roma ha fatto la sua proposta nella notte e noi abbiamo accettato. Il ragazzo non voleva restare a Cagliari, su di lui c’era anche il QPR. Gli auguro di fare benissimo in giallorosso”. 

IL COMUNICATO DELLA ROMA – Il passaggio di Astori dal Cagliari alla Roma è stato reso noto anche dalla società giallorossa attraverso un comuniucato sul sito ufficiale: “L’A.S. Roma S.p.A. rende noto di aver sottoscritto con il Cagliari Calcio S.p.A. il contratto per l’acquisizione, a titolo temporaneo, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Astori, fino al 30 giugno 2015, a fronte del riconoscimento di un corrispettivo di 2 milioni di euro. L’accordo prevede inoltre il diritto di opzione, in favore di A.S. Roma, per l’acquisizione a titolo definitivo, a decorrere dalla stagione sportiva 2015/2016, per 5 milioni di euro”.

LAZIO – Niente da fare per la Lazio, che ha perso questo derby di mercato per il difensore italiano classe 1987, il quale ieri aveva rinnovato per altri tre anni il contratto col Cagliari in scadenza nel 2015. La missione del ds biancoceleste Igli Tare nel ritiro della squadra sarda a Sappada non è servita a contrastare il contropiede del dirigente giallorosso Walter Sabatini, che ha così centrato un altro colpo di mercato a sorpresa dopo aver soffiato Iturbe alla Juventus. A questo punto la Lazio si può concentrare nella trattativa per il giovane nazionale olandese De Vrij del Feyenoord e medita di riportare nella capitale il brasiliano Toloi, rientrato al San Paolo dopo i 5 mesi di prestito trascorsi alla Roma nella seconda metà della scorsa stagione. 

CALCIOMERCATO.COM