Buffon: «Senza Conte ora sarei alla Roma»

gianluigi buffon

TORINO – «Dobbiamo prenderci scudetto e Europa League per tornare tra le grandi d’Europa». Così Gigi Buffon ha parlato in un’intervista rilasciata a Sky Sport 24. «Cosa ha portato Conte alla Juve? Prima di tutto senza di lui sarei andato alla Roma. Poi ha portato tantissimo anche quest’anno sul piano motivazionale. Ha evitato che nella squadra ci fosse l’inevitabile senso di appagamento che poi è foriero solo di brutti presagi e cattive imprese. Non ha dato mai nulla per scontato. Tevez? In alcuni momenti chiave della stagione la sua voglia di vincere e le sue caratteristiche di trascinatore ci hanno dato una grande mano. Carlitos ci ha trascinato e ci ha fatto arrivare ai tre punti in diverse occasioni, soprattutto all’inizio della stagione. Pogba? E’ un talento indiscutibile, una forza dela natura. E’ un ragazzo che ci è esploso tra le mani. Nel giro di due mesi, due mesi e mezzo, avevamo già capito tutti in maniera inequivocabile di che talento, di che giocatore si stesse parlando. Il suo futuro? La società non ha mai sbagliato, facendo sempre scelte oculate. Sarà così anche questa volta», ha concluso Buffon.

CORRIERE DELLO SPORT