Biglia rischia la Sampdoria. Dubbio De Vrij «Io felice qui»

BIGLIA_LAZ

Stefan De Vrij potrebbe saltare anche la trasferta di Genova con la Samp, verrà valutato quotidianamente dallo staff medico, ma il trauma al ginocchio non è superato. Brutte notizie: nelle 27 partite in cui ha giocato titolare, la banda biancoceleste ha viaggiato a una media di 2,14 punti a partita; nelle 8 gare senza di lui il rendimento scende addirittura a 0,62. Numeri e statistiche, l’ex Feyenoord non vede l’ora di rientrare: «Non posso dire quando tornerò – ha svelato in patria – sicuramente è dura stare lontano dal campo in questo momento. Il mercato? Se ne sentono tante, ma sono felice qui e ci resterò anche l’anno prossimo. A prescindere dalla qualificazione o meno in Champions League». Altre notizie, è scattato di nuovo l’allarme Biglia: l’argentino ha un problema al ginocchio, oggi sarà in Paideia, difficile vederlo titolare sabato sera a Marassi. Qualche problema per Cataldi (controlli in giornata), mentre ieri mattina Lulic ha iniziato a lavorare a parte, proverà a strappare la convocazione in extremis. Tornerà Cana dall’infortunio, Gentiletti andrà in panchina. Out gli squalificati Marchetti e Mauricio. E proprio il brasiliano sogna di vincere nella Capitale. «Continuerò a lavorare a testa alta e con il cuore per portare la squadra dove merita». La riscossa è partita sui vari Social Network, il gruppo ci crede, il destino è nelle mani della Lazio. Biglia non ha dubbi: «Lotteremo fino alla fine». Ci crede pure Felipe Anderson: «È bellissimo giocare con ognuno di voi. Non molliamo. Forza ragazzi». Intanto esaurite curve e distinti (parte Lazio) per la finale di Coppa Italia: 21.000 biglietti venduti, restano 9.000 Tevere.

IL TEMPO