Biglia riflette L’offerta è super

BIGLIA_LAZ

Lotito e Tare non mollano e preparano una super offerta per Biglia: tre milioni totali d’ingaggio per quattro anni, compresi i bonus. Prendere o lasciare e il regista argentino riflette. La Lazio spera, nei prossimi giorni arriverà a Roma l’agente del calciatore, Montepaone, per discutere della nuova proposta biancoceleste, alzata dopo il fallimento della precedente trattativa (rinnovo fino al 2020, l’accordo attuale scade nel 2018). Basterà? Difficile dirlo, di certo Biglia ha capito che il club, dopo avergli consegnato la fascia da capitano lo scorso agosto, vuole costruire il nuovo progetto intorno a lui. Simone Inzaghi stravede per il suo regista tanto quanto Pioli, qualsiasi nuovo allenatore dovesse arrivare sarà ben felice di ripartire dall’argentino che sa far girare come pochi la squadra. Peccato per qualche infortunio di troppo nei tre anni vissuti finora a Roma, ma il suo rendimento resta molto positivo. Se la riposta sarà ancora negativa, si aprirà la trattativa per sua cessione con Juve e Inter che lo corteggiano in Italia, Atletico Madrid e Manchester United pronti a sferrare l’attacco decisivo dall’estero. E non si possono escudere altri acquirenti quando Lotito aprirà l’asta. Spera di non doverlo fare, la verità prima della fine del mese perchè la Lazio ha fretta di capire se esistano margini di ripensamento rispetto alla sua voglia di fuga per club impegnati in lotta per traguardi importanti.

Intanto il tour europeo del diesse Tare continua senza sosta. Il dirigente laziale è partito martedì per la Spagna in compagnia del segretario generale Armando Calveri e di un noto avvocato romano. È caldissima infatti la pista che porta al brasiliano Adriano, i contatti sono intensi e l’ufficialità potrebbe arrivare a breve. La società biancoceleste ha offerto all’esterno del Barcellona un contratto di 4 anni a 2 milioni di euro a stagione, sbarcherebbe a Roma a parametro zero. In Portogallo occhio al colpo Jardel, difensore centrale del Benfica, è valutato 8 milioni di euro, è un titolare inamovibile, la Lazio lo ha messo nel mirino da tempo. Dallo Sporting Lisbona invece attenzione a Wallyson Mallmann, regista brasiliano 22enne, ha giocato in prestito al Nizza, è rientrato alla base dopo 20 presenze in Ligue1. Tare nelle ultime ore ha chiesto informazioni, si lavora per un prestito con diritto di riscatto, potrebbe prendere il posto di Biglia a centrocampo. Ma la missione non è ancora terminata, i dirigenti dovrebbero spostarsi in Olanda per l’affare (quasi impossibile) Milik, attaccante di razza dell’Ajax. Il bomber polacco costa 18 milioni di euro, c’è inoltre una concorrenza spaventosa.

Senza trascurare la soluzione Victor Janssen, stella e gioiello dell’Az Alkmaar (classe 94’), in Eredivise ha segnato qualcosa come 27 gol in 34 partite, viene considerato il nuovo Van Nistelrooy. Capitolo allenatore: sono ore di riflessione, la prossima settimana la società farà chiarezza, la candidatura di Sampaoli s’è raffreddata (ma non è ancora saltata), non trova nessuna conferma il nome di Gasperini.

IL TEMPO