Berlusconi si sfila: “Il nuovo movimento sarà guidato da un mio erede”

SILVIO BERLUSCONI 1

Berlusconi lancia il nuovo partito e insieme si sfila dalla leadership: «Sarà un movimento che abbraccerà tutti i moderati italiani, ma non sarà guidato da me bensì da un mio erede». E ancora: «Chi sarà questo erede politico? Ci sono due o tre persone che potrebbero prendere il mio posto di leader del movimento, ma di sicuro non ci saranno primarie all’interno di Forza Italia».

«La storia insegna che i grandi leader come De Gasperi, Craxi e Berlusconi non sono mai passati per le primarie» ha spiegato spiegando che il movimento che ha in mente «non si chiamerà Partito dei Repubblicani, ma sarà un movimento che abbraccerà tutti i moderati italiani».

A proposito delle prossime elezioni regionali: «Il voto è più importante delle altre volte. La sinistra ovunque sia andata ha governato male, ha alzato le tasse, in molti, troppi settori ci sono lamentele forti. Bisogna votare per cambiare, non è un’occasione di voto come le altre» ha spiegato al Tg5 il leader di Forza Italia. «Il voto – ha aggiunto – è stato messo il 31 maggio perché si ritiene che i moderati facciano il ponte. Bisogna andare a votare perché non è solo un dovere, ma anche un diritto».

Intanto Fabio Fazio ha scritto su Twitter che «domenica, per la prima volta, a @chetempochefa, ci sarà un ospite davvero inaspettato…» creando non poca curiosità. E l’ospite a sorpresa come confermano ambienti di Forza Italia potrebbe essere proprio Berlusconi che non è mai stato ospite della trasmissione.

La Stampa