Berlusconi: FI nel governo? Non siamo piu’ disponibili a larghe intese

BERLUSCONI

“Sono stato interpretato male. Di fronte a un pericolo puoi immaginare che ci tiriamo indietro? Questo non significa che siamo disponibili ad entrare ancora in un governo di larghe intese, lo abbiamo gia’ fatto, ci hanno fatto delle promesse ma non le hanno mantenute”. Lo ha detto Silvio Berlusconi a Matrix, correggendo il tiro rispetto a quanto detto questa mattina sull’eventualita’ che Forza Italia dopo le europee possa appoggiare il governo Renzi. “Oggi succede che il ministro Boschi dice che comunque la commissione deve approvare il testo base, che e’ il testo che noi non possiamo approvare. Non credo che ci siano le condizioni” per approvare quel testo, “ho parlato poco fa con il capogruppo Romani, credo che dobbiamo riflettere su questa fretta di Renzi”, ha detto Silvio Berlusconi. “Non e’ dovuta a noi” la confusione che regna in queste ore al Senato sul ddl costituzionale, ha aggiunto. Quindi l’ennesima precisazione: “Non ho mai usato la parola golpe, il governo di Renzi ha percorso una strada che non e’ nella democrazia ma non l’ho mai definito un colpo di Stato o un golpe”.

AGI