Berlusconi attacca «Basta con l’euro, moneta straniera»

SILVIO BERLUSCONI 2

Un spot elettorale per il suo «consigliere» Toti, un’altro spot per Forza Italia, e uno per sé stesso: «Il presidente è sempre al lavoro, non ce n’è per nessuno» fa sapere via twitter la fedelissima eurodeputata Licia Ronzulli corredando l’annuncio con una foto che mostra Berlusconi alla scrivania – nel giorno solitamente dedicato ai picnic – alle prese con le sue sudate carte. Come a dire che Silvio è ormai in piena campagna elettorale e non c’è festività o altra circostanza che lo possa distrarre.
FRA VOLONTARIATO ED ELEZIONI

In realtà, oltre a quella politica, l’ex premier ha da affrontare prima di tutto un’urgenza giudiziaria. Dopo la decisione del Tribunale di Sorveglianza che gli ha concesso l’affidamento ai servizi sociali evitandogli di passare i prossimi mesi agli arresti domiciliari, ora deve incontrarsi con i responsabili dell’Uepe, cioè dell’ufficio che si occuperà di vigilare sulla sua opera di volontariato (quattro ore alla settimana) all’istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone .
Nell’incontro, che potrebbe avvenire entro venerdì, verrà stabilito cosa andrà a fare di preciso Berlusconi, in quale reparto, e a quali operatori fare riferimento. I giudici gli hanno concesso di poter rimanere a Roma dal martedì al giovedì, ciò significa che alla Sacra Famiglia potrà andare il lunedì o il venerdì o il sabato. E sempre con i responsabili dell’Uepe verrà stabilito il giorno di inizio del suo «affidamento» che coinciderà con l’inizio dei dodici mesi di pena da scontare. Cosa che potrebbe lunedì 28 aprile, o la prima settimana di maggio.
Di questi «affari privati», tuttavia, il Cavaliere preferisce non parlare. Rifugiatosi per le feste pasquali ad Arcore insieme con la fidanzata Francesca Pascale, si comporta come se la sua sola preoccupazione fosse quella di guidare la campagna elettorale per le Europee. Infatti comunica col mondo attraverso i social network per tornare a puntare il dito contro l’Euro: «Basta con una moneta straniera: la Bce deve garantire il debito pubblico e stampare moneta». Che è poi il testo di uno dei manifesti di Forza Italia.
OTTIMISMO PER TOTI

Ad Arcore è andata pure Licia Ronzulli (ricandidata per il parlamento di Strasburgo) che prima si è fotografata insieme con la Pascale e lo stesso Berlusconi, e poi ha postato l’immagine su twitter: «Pasquetta in famiglia col grande presidente». A Villa Certosa si è fatto vedere pure Giovanni Toti, che alle Europee affronterà il primo test di popolarità: «E’ al mio fianco da pochi mesi» ha scritto il Cavaliere su facebook «e sta facendo un ottimo lavoro. Sono certo che i nostri elettori gli daranno la fiducia che merita».
Dietro l’ostentato ottimismo per il risultato del suo consigliere, c’è anche il timore di una disaffezione del proprio elettorato. I sondaggi continuano a dare Forza Italia sotto il 20 per cento, lui si rivolge a militanti e simpatizzanti per cercare di recuperare il terreno perduto: «Bisogna convincere i 24 milioni di indecisi che non intendono andare a votare, a votare per noi, per la libertà. Ci conto!».

Il Messaggero