Benitez: “Battiamo lo Sparta e ritroviamo la fiducia”

FINALE COPPA ITALIA 2014 FIORENTINA NAPOLI

Un Rafa Benitez sereno durante la conferenza stampa di vigilia del primo match di Europa League contro lo Sparta Praga, nonostante l’inizio di stagione non abbia portato grandi risultati: “Abbiamo fatto quello che facciamo sempre, abbiamo analizzato la partita (col Chievo ndr) e visto dove migliorare, continuando a lavorare in campo con questa idea”. Cosa manca alla squadra? “Credo che se guardiamo i numeri della giornata, abbiamo fatto più tiri, più passaggi, più angoli, abbiamo subito un gol e una traversa, questo significa che dobbiamo chiudere le partite. La squadra ha un po’ fretta, sembra che ogni partita dobbiamo vincere 5-0 nel primo tempo, dobbiamo gestire meglio le partite e portarle a casa in controllo”.

Parlando dell’Europa League, anche in questo caso Benitez tiene un profilo basso: “Innanzitutto dobbiamo passare il girone e poi guarderemo oltre. Per questo motivo bisogna partire con il piede giusto. Poi tutto può succedere e molto dipende dall’avversario che incontri. Sul presunto scadimento di forma della squadra: “Fisicamente la squadra sta bene, sta meglio dello scorso anno, è ovvio che siamo all’inizio e ci sono anche i nuovi. Turnover? Non so quanti giocatori impiegherò nel turnover, se vinci hai fatto bene, se perdi hai fatto male, è sempre così. Se battiamo lo Sparta tornerà la fiducia”.

Poi una piccola nota polemica: “Quest’anno ho letto che è stato l’inizio peggiore del Napoli dopo quattro anni. Non si può dire questo con sole due partite. Tutti siamo dispiaciuti, ma adesso bisogna andare avanti”. Su Higuain: “Ha un piccolo problema ma deciderò solo domani, può giocare sia Michu che Zapata”.

SKY