Barbara Berlusconi: «Siamo onesti, il Milan è da Europa League»

barbara-berlusconi

L’ad rossonero: «Bisogna essere diretti con i tifosi, quest’anno è così. Ma il prossimo anno l’obiettivo è la Champions». Sulla trattativa con Mr Bee: «Spero si chiuda in un senso o nell’altro».

MILANO – «Bisogna essere onesti e molto diretti coi nostri tifosi. Credo che l’obiettivo del Milan di quest’anno possa essere l’Europa League e che possa essere conseguito, sapendo che l’anno prossimo l’obiettivo deve essere la Champions»: lo ha detto l’ad rossonero Barbara Berlusconi, sottolineando che la Champions «è il palcoscenico naturale del Milan. L’estate scorsa sono state spese grandissime risorse per il mercato, vicino ai 100 milioni di euro: la squadra è solida ed è assolutamente possibile raggiungere questi obiettivi».

SU MR BEE – «Spero che, in una direzione o nell’altra, sempre per il bene del club, la trattativa si possa concludere – le parole di Barbara Berlusconi sulla trattativa con Bee Taechaubol per la cessione del 48% del club -. Come ad del Milan e azionista di Fininvest, ho cercato di mantenere un ruolo defilato, per rispetto Fininvest e Bee. Si vedrà cosa accadrà. In un momento come questo può capitare che si perda qualche occasione, come è normale che accada a tutte le aziende del mondo in situazioni simili».

OPERAZIONE FUORIGIOCO – «Non conosco le carte. In termini di cifre mi sembra una situazione marginale, ma mi auguro che vengano date delle risposte» ha dichiarato a proposito dell’inchiesta ‘Operazione Fuorigioco’ in cui è indagato anche l’altro ad rossonero, Adriano Galliani. «Io sono favorevole a un calcio più trasparente e stabile. Dalla Fifa alla Uefa, tutti questi scandali non hanno portato una buona immagine al nostro settore. Questo gradualmente allontana tanti tifosi da un mondo che porta avanti tante iniziative e ha dimostrato di saper aiutare i giovani con valori come il rispetto, in particolare delle regole».

TUTTOSPORT.COM