Arriva Perotti, Adriano in stand by

WALTER SABATINI

Niente vacanze per Sabatini, che ha quasi chiuso la trattativa con il Genoa per Perotti, l’esterno scelto per sostituire Iturbe che da ieri è ufficialmente un giocatore del Bournemouth: prestito da 1.2 milioni più 1 di bonus e riscatto obbligatorio legato a presenze (almeno 10) e gol dell’argentino per un totale di poco superiore ai 20 milioni di euro. In arrivo l’ok della Fa al tesseramento.

Dopo aver valutato per qualche giorno l’opzione El Shaarawy, Sabatini ha incontrato il diesse genoano Sogliano prima di Capodanno e ora è pronto a definire l’operazione Perotti a Milano. Di fronte alla richiesta iniziale di 15 milioni, la Roma ha trovato un accordo di massima sulla base di 9 milioni più ulteriori 3 di bonus. Raggiunta l’intesa con il ventisettenne (3 anni e mezzo di contratto) non ci sarà comunque fretta per la fumata bianca considerando che il ragazzo dovrà comunque scontare altri 2 turni di squalifica.

Sul fronte terzino avanzano i discorsi tra Cole e gli States, dove il New York City sta provando a superare la concorrenza dei Los Angeles Galaxy. Una volta salutato l’ inglese, Sabatini affonderà il colpo. Congelata la trattativa con il Barcellona per Adriano. Ricevuto il primo no dai blaugrana e dal brasiliano per la richiesta del prestito secco, la Roma non vuole accontentare la richiesta del giocatore, disposto a muoversi soltanto di fronte ad un contratto fino al 2018.

Previsto per la prossima settimana l’arrivo nella capitale di Gerson, che insieme ad Alisson occuperà le due caselle da extracomunitario disponibili per la prossima stagione. La Roma proverà a convincere Gerson ad accettare il prestito fino a giugno in un altro club italiano.

Intanto ieri la squadra è tornata in campo: oltre a Totti anche Strootman si è riunito al gruppo per la fase atletica.

IL TEMPO