Antognoni, che rabbia per Oriali team manager: “Nel calcio non c’è rispetto”

Giancarlo_Antognoni
Giancarlo Antognoni sceglie Facebook per dare sfogo alla sua rabbia. Mentre Gabriele Oriali racconta la sua gioia per la nuova carica di team manager della Nazionale, l’ex bandiera della Fiorentina, campione del mondo nell’82 insieme allo stesso Oriali, esprime tutta la sua delusione: “Ho sempre creduto che nel calcio non ci fosse riconoscenza e l’ho appurato di persona in tutti questi anni – ha scritto il dirigente delle nazionali giovanili sul suo profilo – Sono campione del mondo di calcio e non di ping pong (con tutta la stima per questo sport), ma il rispetto che per me è la cosa prioritaria, quello che ho messo davanti a tutto e a tutti, il rispetto per i tifosi, per la squadra, per la città, per la nazionale, quello proprio lo esigo. E non credo di averlo mai ricevuto. Sono molto amareggiato e deluso”.
LA MOGLIE — Anche Rita Antognoni, la moglie dell’ex calciatore, si è sfogata su Facebook: “Sono schifata dal mondo del calcio. Mi aspettavo rispetto e soprattutto che dopo 10 anni di Figc avesse quel ruolo giusto per lui. Invece l’hanno dato ad un altro, buon per lui!!!”
LA GAZZETTA DELLO SPORT