Amanda Knox in tv con nuovo look: “Non ho ucciso mia amica Meredith”

knox_sollecito

“Non ho ucciso la mia amica. Non ho brandito un coltello. Non ne avevo motivo”: in un’intervista esclusiva alla Cnn Amanda Knox nega ancora una volta di avere ucciso Meredith Kercher, la studentessa britannica con cui condivideva la casa a Perugia nel 2007.

La ragazza di Seattle è stata intervistata ieri sera dall’emittente americana, due giorni dopo la condanna della sentenza di appello bis del tribunale di Firenze. Knox, come aveva già scritto sul suo blog, ha ribadito che non c’è niente, né dna, né capelli o tracce, che dimostrino la sua presenza sul luogo del delitto.

“Nel mese in cui abbiamo convissuto, eravamo diventate amiche. Una settimana prima dell’omicidio, siamo state a un concerto di musica classica insieme… Non abbiamo mai litigato”, ha tenuto a precisare Amanda, che si è presentata in tv con un nuovo taglio di capelli.

La Knox ha avuto qualche tentennamento durante l’intervista, forse sopraffatta dall’emozione e dal pensiero di Meredith. Ma per la maggior parte del tempo – scrive la Cnn – è apparsa calma, composta e accurata nel mettere insieme i fatti.

TMNEWS