Allegri insaziabile: Dybala migliori il destro

massimilianoallegri

TORINO«Dybala è un campione? Stasera ha fatto un’altra bella partita. Paradossalmente all’inizio quando la squadra aveva bisogno della sua qualità per finalizzare ha sbagliato troppo, invece poi nella fase di stallo della partita è stato molto bravo, ha fatto una grande giocata, segnando un gol straordinario. E’ giovane, va lasciato crescere e deve migliorare con il destro..» Così Massimiliano Allegri commenta la giocata dell’argentino che ha deciso la sfida con la Roma e fatto continuare la striscia di vittorie consecutive bianconere. Ma il tecnico della Juve non vede una lotta solo col Napoli per lo scudetto: «L’Inter non è assolutamente fuori, mancano ancora 17 partite. Noi ne abbiamo vinte 11 di fila, faccio i complimenti ai ragazzi perché in Italia non è mai facile. Quella di stasera era una partita non semplice ma era uno snodo importante per il campionato».

MERCATO? PENSO ALLA CHAMPIONS«Interesse per me dall’Inghilterra?– continua Allegri – Non ho corteggiatori, ho un contratto con la Juve fino al 2017, spero di arrivare a fine maggio con la Champions. In questo momento non mi piace parlare del contratto, non serve a niente. Nel calcio ci vuole equilibrio, dobbiamo mantenerlo. Temo le partenze di Pogba e Dybala? Parlare dell’anno prossimo non ha senso, quello che contano sono i risultati. La Juve, oltre a Pogba e Dybala ha altri giocatori importanti, la società sta costruendo un grande futuro con i giovani acquistati in questo mercato. Arriviamo a maggio cercando di vincere uno o più trofei e poi dopo vedremo. Morata fuori dal progetto? Morata sta tornando a livello fisico e mentale quello dello scorso anno. In Champions ha fatto gol molto importanti, sono contento di lui e di Zaza. Il campionato è lungo, gli impegni sono tanti, avremo bisogno di tutti».

CORRIEREDELLOSPORT.IT