Alex Sandro: «Juve, sono pronto già per la Roma» La conferenza stampa del nuov

alex-sandro

TORINO – Vincere con la maglia bianconera, riconquistare la maglia del Brasile e pronto a scendere in campo già contro la Roma: Alex Sandro, il terzino sinistro appena acquistato dalla Juventus, è stato presentato oggi a Vinovo in conferenza stampa.

«STADIUM ENTUSIASMANTE» – «Ieri allo Stadium ho avuto una sensazione spettacolare, fantastica, una sensazione che tutti i calciatori dovrebbero provare. Ieri abbiamo giocato bene nonostante la sconfitta, perdendo per una disattenzione. Una delle mie caratteristiche importanti è quella di giocare sempre per vincere, attaccando e difendendo bene. Mostrerò le mie qualità in allenamento come in partita. Con il mister abbiamo già parlato, ma niente di troppo specifico anche se ho già un’idea di come funziona la squadra, cosa vuole il mister».

«JUVE UN SOGNO»«Perché ho scelto la Juve? Perché avevo un sogno, quello di giocare con questa maglia ed è un sogno che si sta avverando. Già da piccolo la seguivo, seguivo, Trezeguet, Del Piero, i grandi giocatori che giocavano con la Juve. Ho scelto il numero 12 perché un mio grande amico aveva questo numero quando giocava con il Porto».

ROBERTO CARLOS ED EVRA RIFERIMENTI – «Perché la Seleçao non punta su di me? Il ct preferisce chiamare un altro, io ho sempre fatto quello che ho potuto e spero di tornare presto a indossare la maglia del Brasile. I miei modelli di riferimento sono sempre stati Roberto Carlos ed Evra. Ho sempre guardato il campionato italiano, molto difficile, il più tattico al mondo. Ho la certezza che mi aiuterà molto nella mia carriera giocare qui, diventerò un calciatore migliore e la Juve mi aiuterà in questo percorso. Dunga ha detto che la Juve è la squadra ideale per me? Ha ragione».

ROMA-JUVE, SONO PRONTO «Roma-Juve sarà un match difficile, ancora di più perché è un classico. Io comunque sono pronto a giocare e ogni giorno mi sentirò più fiducioso. Champions? Dopo l’uscita del Porto è vero che ho tifato Juve, e quest’anno lavoreremo per arrivare in finale e vincere tutte le competizioni che affronteremo».

TUTTOSPORT