13° al mondo, Fognini mai così in alto nella classifica Atp

Sony Open Tennis 2014

Il primo italiano del tennis mondiale, Fabio Fognini, sale dal 14/o al 13/o posto – è la prima volta che arriva così in alto – nella nuova classifica Atp, che vede nella Top 10 avanzare, tra gli altri, lo svizzero Roger Federer (da numero 5 a numero 4), classifica che è sempre dominata da Rafa Nadal davanti a Novak Djokovic, nonostante la sconfitta dello spagnolo contro il serbo in finale a Miami. Fognini, uscito negli ottavi in Florida per mano di Nadal, e’ stato, nel luglio scorso, il primo italiano dopo 34 anni a superare la barriera della 18/a posizione, salendo al n. 16 (nel 1979 Corrado Barazzutti, attuale capitano dell’Italia in Coppa Davis e Fed Cup, fu 12/o, dopo essere stato anche 7/o).

Quanto agli altri azzurri, scende da n. 33 a n. 34 Andreas Seppi, eliminato nel terzo turno al Sony Open dallo spagnolo David Ferrer (che retrocede da n. 4 a n. 6); è stabile in 82/a posizione Filippo Volandri, uscito al primo turno; mentre Paolo Lorenzi, assente in Florida, perde una posizione ed è 97/o. Tra gli altri cambiamenti della Top 10, oltre a Federer – eliminato nei quarti a Miami dal giapponese Kei Nishikori (+3, ora è 18/o) e che nella classifica precedente aveva già scalato tre gradini per la finale raggiunta a Indian Wells -, sale, piazzandosi al 5/o posto (+2), il ceco Tomas Berdych, che, arrivato in semifinale in Florida, ha dato forfait per problemi fisici (al pari di Nishikori). Scende invece due gradini (da n. 6 a n. 8) lo scozzese Andy Murray, campione uscente al Sony Open, battuto nei quarti da Djokovic. Ieri il fuoriclasse serbo ha conquistato il 4/o titolo a Miami, il 43/o in carriera, il 2/o del 2014 dopo Indian Wells (bissando così l’accoppiata dei primi due tornei Masters 1000 della stagione che gli era già riuscita nel 2011).
Errani esce da Top 10, Vinci da 14/a a 16/a – Sara Errani, prima italiana del tennis mondiale, esce dalla Top 10, scendendo dal 10 all’11/o posto, mentre Roberta Vinci perde due posizioni, ed è ora 16/a, nella nuova classifica Wta, sempre dominata dall’americana Serena Williams davanti alla cinese Li Na e che, in base ai risultati del torneo di Miami, vede tra l’altro la russa Maria Sharapova retrocedere da numero 7 a numero 9. Quanto alle altre azzurre, Flavia Pennetta – uscita a Miami al terzo turno al pari della Errani, mentre la Vinci non ha superato il secondo – è stabile al 12/o posto (due settimane fa la 32enne brindisina aveva scalato nove gradini in seguito alla vittoria a Indian Wells). Francesca Schiavone scende dal numero 46 al numero 49, mentre Karin Knapp e Camila Giorgi si confermano rispettivamente 50/a e 67/a. In Florida, assente la Giorgi, Schiavone e Knapp sono state eliminate al primo turno. Ieri la minore delle sorelle Williams ha conquistato il 59/o titolo in carriera, il 7/o a Miami, sconfiggendo Li Na, dopo aver superato in semifinale la Sharapova, che aveva già battuto in finale l’anno scorso. Nell’altra semifinale del Sony Open 2014 la cinese – primo tennista asiatico, uomo o donna, a salire al numero 2 del ranking – si è imposta sulla slovacca Dominika Cibulkova, che sale un gradino ed entra nella Top 10, prendendo il posto della Errani.